The general theory of the manicheic mind

Pensavo che il manicheismo fosse un problema solo per fanatici libertari, cattolici, nazisti, comunisti, islamici, oltre che per i bipolari, e invece è un fenomeno universale. E’ un bias cognitivo che distorce il ragionamento per soddisfare determinati bisogni psicologici. Il manicheismo è una forma mentis, non una religione. La mente manichea deve immaginare ogni aggiustamento parziale e ogni compromesso come una rivoluzione totale, in modo da effettuare una reductio ad absurdum emotivamente gratificante e difendere la propria identità. E’ una forma di alienazione dal mondo perché solo nella mente del manicheo esistono solo il nero e il bianco.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in filosofia - articoli. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...