Discussioni austriache

Un tizio del Cato Institute dice ad un tizio del Mises Institute che le case non sono un bene che richiede grandi capitali per essere costruite e quindi il secondo tizio ha torto. Il secondo tizio dice al primo che le case sono un bene durevole e quindi sono sensibili ai tassi di interesse. Il primo dice al secondo di essere un fanatico religioso, il secondo si offende, ed escono fuori decine di post e centinaia di commenti. Meglio essere un fanatico che scrivere scemenze, però l’accusa è vera (non nel caso del secondo tizio in questione, forse), anche se non c’entra nulla. Per i link.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in economia austriaca. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Discussioni austriache

  1. Wellington ha detto:

    Non ho capito granché della discussione ma questo pezzo di commento mi piace come suona:

    Anyway, lets keep from chosing sides and instead focusing on ideas. Lets reject the modern libertarian movement as dysfunctional and counter-productive and instead talk about the real ideas of classical liberalism and radical libertarianism. Lets move beyond the politics of a political movement, and instead focus on ideas that can topple political power and usher in an era of free and responsible individuals and a true self-governing citizenry.
    Lets move beyond politics.

  2. Libertarian ha detto:

    Boettke è molto bravo e ha molto buonsenso. Dote rara tra austriaci contemporanei…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...