Adozioni

Caro Babbo Natale,

sono un bambino nero e vivevo in un orfanotrofio. Oggi sono venuti due leghisti semianalfabeti con la camicia verde e l’ampolla con le acque puzzolenti del Po al collo per cercare dei bambini da adottare, e ne hanno trovato uno di razza padana che è piaciuto loro subito. Sì, è proprio quel tizio dell’ultima lettera che ha ripetuto l’esame di ammissione alle elementari per ben tre volte. Hanno cercato di adottarlo, ma un tizio che di cognome faceva Cassazione ha deciso che dovevano prendersi me. Così ora sto a casa di due persone che credono sia una vergogna per la loro famiglia, perché in quattro anni di elementari non sono mai stato bocciato, e conosco anche il congiuntivo. Mangio solo polenta taragna, perché hanno letto su Novella 2000 che schiarisce la pelle.

Ok, non è quello che ha detto la Cassazione: si è limitata a vietare l’adozione a chi esprime preferenze su come deve essere il bambino. Facciamo quindi una lettera meno divertente e meno propagandistica, perché quella di prima era una menzogna degna di un qualsiasi quotidiano italiano, ma non di un blogger serio. Per i dettagli veri sulla vicenda rimando ad altre fonti: io sono troppo impegnato a scrivere scemenze.

Caro Babbo Natale,

sono un bambino nero e vivo in un orfanotrofio. Prima ogni giorno venivano una decina di persone a fare un giro, a giocare con i bambini sotto l’occhio vigile del direttore, e si prendevano un bambino dopo aver firmato carte e speso con lui qualche mese di controllo. Oggi, ogni giorno, arrivano un paio di persone soltanto, perché tutti temono di beccarsi un bambino che non vogliono per colpa del signor Cassazione che voleva fare un regalo a quelli come me. I miei amici mi picchiano perché per colpa mia – dicono – non avranno mai una famiglia vera. Ma mi sono preso la rivincita. Ieri sono venuti una coppia di neri a cercare un figlio in adozione, ma quando hanno scoperto che potevano beccarsi un bambino biondo e con gli occhi azzurri sono scappati inorriditi. Al che ho picchiato un mio amichetto pallido perché per colpa del colore della sua pelle io non avrò mai una famiglia vera.

Un mio amico mi ha spedito una lettera seria a riguardo, forse la pubblico. Però per il momento ho preferito giocare.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Adozioni

  1. Libertarian ha detto:

    PS Oggi sono dell'idea che siccome ho trattato un argomento serio, molti non capiscano l'ironia, come nel post sulla teoria maschilista della cultura umana che ancora oggi attrae commenti.Io credo che il non poter discriminare agisca come un deterrente per l'adozione, riducendo il numero di adozioni. Nella lettera di sopra si passava da "una decina" a "un paio" di potenziali famiglie: sicuramente è un'esagerazione, ma anche se fossero il 20-30% in meno, sarebbe un potenziale problema per moltissimi bambini.

  2. Wellington ha detto:

    Se continui con questi post ti faranno Kulturame ad honorem.

  3. pierinolapeste ha detto:

    Ci sono alcune osservazioni da fare se si va a verificare la notizia invece di fidarsi eccessivamente dei giornalisti.Non c'è stata nessuna decisione della Cassazione, semplicemente su denuncia di un associazione di genitori adottivi il procuratore dgenerale della corte di cassazione ( che è esattamente l'equivalente di un pubblico ministero ) ha richiesto un pronunciamento della corte, facendo notare due cose : Il lavoro dei giudici è applicare le leggi e esistono convenzioni internazionali firmate dall'Italia che hanno quindi forza di legge per cui la discriminazione razziale nel caso di adozioni non è permessa.Poi c'è un altro aspetto, che per esperienza personale posso dire sia altrettanto importante, il gran numero di adozioni fallite dovute al fatto che un adozione, qualsiasi adozione, richiede la volontà di accettare qualsiasi aspetto imprevisto si possa presentare in seguito, una persona che dà cosi tanta importanza ad un aspetto abbastanza marginale e irrilevante come il colore della pelle difficilmente sarebbe in grado di reggere i problemi ben peggiori che nella gran parte dei casi ci sono nell'accogliere una persona che per le sofferenze patite nei decisivi primi anni della propria vita si porta dietro una gran quantità di problemi psicologici.Nei casi di mia conoscenza ho notato che i bambini adottati provenienti dall'africa o dal sudamerica risultano molto migliori dal punto di vista di quelli nostrani, l'idea che la vita che hanno qui è infinitamente meglio di quella che avrebbero se fossero rimasti con i genitori naturali li porta ad impegnarsi per dimostrare la propria riconoscenza.Considerando poi che ci sono molte più coppie desiderose di adottare un bambino che bambini adottabili, dubito che un eventuale decisione della corte di cassazione possa fare molti danni, si deve pensare che anche il flusso di bambini dagli ex paesi socialisti si è quasi azzerato con lo sviluppo economico di quei paesi.

  4. Libertarian ha detto:

    Sulla Cassazione hai ragione. Sull'eccesso di domanda sull'offerta non lo so, non ho dati. Però se è così, disincentivare un 5% di genitori potenziali non è certamente un problema granché rilevante.

  5. pierinolapeste ha detto:

    Mi sembra non ci siano statistiche ufficiali sul numero esatto di bambini adottabili, l'unico dato di cui sono abbastanza certo, letto su un inchiesta di Panorama era che nonostante i criteri abbastanza restrittivi per essere considerati idonei all'adozione ci sono mediamente 4000 coppie in attesa per 1000 bambini adottabili, il problema è che i bambini crescono e dopo una certa età non sono più adottabili, possono solo essere dati in affido, ma di gente disposta a portarsi a casa un ragazzino di 7-8 anni pieno di problemi, crescerlo fino a 15-16 anni e poi lasciarlo andare via ce n'è veramente poca, le persone che cercano di adottare un bambino vogliono un sostituto di un figlio loro che non riescono ad avere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...