Squadristi verdi

Nell’Università di Uppsala un gruppo di fanatici musulmani ha aggredito Lars Vilks.

L’espulsione dall’università, un soggiorno in carcere e l’espulsione dall’UE in eterno, se non sono cittadini, dovrebbe essere la reazione scontata a fatti del genere, ma chissà se succederà qualcosa.

L’Europa ha già visto di queste cose: negli anni ’20 e ’30 paramilitari (e non squadristi da quattro soldi) comunisti, fascisti, democristiani e socialdemocratici si ammazzavano per strada, e negli anni ’70 succedeva la stessa cosa nelle scuole e nelle università, anche se in scala estremamente ridotta. E’ probabile che la scala sia ancora più ridotta oggi, perché gli islamici sono una minoranza e quelli estremisti una minoranza della minoranza, però serve fermezza.

"Violence is venom to the body politics", diceva de Jouvenel.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...